Bollette salate anche per colpa dei nuovi contatori: cosa bisogna controllare

I nuovi contatori potrebbero creare dei problemi alle famiglie. Cosa è necessario verificare per rilevare un eventuale guasto.

contatore digitale del gas
Contatore (Polistenanews.it)

La crisi energetica, in atto ma molto tempo, ma negli ultimi anni esacerbata, ha fatto sì che gli italiani, oltre alla crisi economica avessero un problema in più. Come riuscire a pagare le bollette. Il precedente governo  aveva messo in atto timide soluzioni, o almeno modi per contenere il picco dei costi per gas ed energia elettrica, come il taglio delle accise. Anche se non risolutivo, poteva essere un aiuto. L’attuale governo ha eliminato la misura, perché troppo costosa per le casse statali. Così le bollette hanno ricominciato a salire vertiginosamente, anche a causa dell’attuale conflitto israeliano palestinese.

Per aiutare le famiglie in stato economico disagiato, che nel 2023 sono cresciute notevolmente, lo Stato dà lla possibilità ai nuclei familiari con un ISEE inferiore a 15mila euro di usufruire dello sconto in bolletta. Lo scorso anno il tetto era più basso, arrivava a 12mila euro. Basta produrre il documento di reddito equivalente e lo sconto in bolletta verrà accreditato automaticamente.

I contatori del gas: come possono rendere più care le bollette

bollette e calcolatrice
Bollette (Polistenanews.it)

Da parte di numerosi cittadini sono state segnalate anomalie sui contatori del gas. Di cui è stato facile accorgersi nel mese di agosto, quando la maggior parte delle famiglie non si trova in casa e dunque non utilizza la fornitura. Nonostante ciò si sono trovati a fine mese con la bolletta estremamente salata. In questo caso, e se la questione si reitera, possono essere due le cause principali. Un’anomalia del contatore del gas, oppure una perdita di gas. Si può verificare il secondo caso prendo lo sportello dove è presente il contatore ed annusare. L’odore di gas è decisamente percepibile.

Questa è un’eventualità pericolosa. Anche solo se sia presente un sospetto, è consigliabile chiamare il numero di emergenza sulle fughe di gas. La risposta sarà tempestiva. L’altra possibilità riguarda l’anomalia del contatore. Questa può essere in eccesso o in difetto. Può capitare che la rotella continui a girare anche quando non viene utilizzata la fornitura, oppure che sia bloccata anche se il gas viene utilizzato in cucina e per scaldare l’acqua o i termosifoni.

II metodo per la verifica

Prima di chiamare il proprio gestore, e successivamente l’ente che si occupa della rete del gas al livello nazionale, si può fare una verifica. Chiudere nel proprio appartamento il rubinetto centrale del gas. Se la rotellina del contatore continua lo stesso a girare, significa che è presente un guasto, ed allora si deve contattare il proprio fornitore, che con tutta probabilità darà un altro contatto per inviare la segnalazione ed avviare la pratica di sostituzione del contatore.

Impostazioni privacy